salta alla navigazione | salta alla contenuti | salta alla navigazione secondaria | salta al piè di pagina

Sei in: Home page > Attività > Sport automobilistico

Sport automobilistico

L’Automobile Club Torino e lo sport dell’automobile.

 

Dal lontano 18 novembre 1898, quando un gruppo formato da 19 entusiasti pionieri dell’automobile decide di fondare un Circolo per i proprietari delle prime sorprendenti vetture dotate di motore a scoppio, l’Automobile Club di Torino di strada ne ha percorsa parecchia.

La prima gara organizzata dal Sodalizio torinese risale infatti all’anno di fondazione, 1898, quando si disputa la prima Torino-Alessandria-Torino.

Tre anni dopo 1901,  nasce il Giro d’Italia Automobilistico, nel 1902 la Susa-Moncenisio, disputata e vinta da nomi eccellenti, quali: Vincenzo Lancia, Alfieri Maserati, Achille Varzi, Piero Taruffi ecc.  E’ l’inizio di una serie di manifestazioni che hanno come obiettivo quello di dimostrare la validità dell’automobile come mezzo di trasporto rapido e individuale. Per fare ciò l’AC Torino è sempre stato in prima linea, adeguando ai tempi,  i suoi interventi.

Negli anni Venti e Trenta organizza i Concorsi di Eleganza, senza mai dimenticare le competizioni che, nel Secondo dopoguerra, portano a Torino i primi Gran Premi di Formula 1. (con Nino Farina, primo Campione del Mondo Piloti)

Negli anni Cinquanta si sviluppa una nuova specialità, quella del rally. Anche in questo caso l’AC Torino precorre i tempi ed organizza i più famosi ed importanti rally il  Rally del Sestriere e, successivamente il Rally d’Italia e il Rally dei Rododendri, che sono stati la scuola dell’automobilismo sportivo nazionale ed internazionale.

I settori Rally, velocità  e regolarità  hanno visto moltissime  manifestazioni importanti e piloti di grande fama , tra i quali citiamo l'ex Presidente dell’Ente, Ing. Emilio Christillin, che vinse con una vettura Lancia, tre edizioni della Liegi-Roma-Liegi.

Il 1961 è l’anno della prima Cesana-Sestriere, la cronoscalata nata per festeggiare i 100 anni dell’Unità d’Italia. Dopo varie interruzioni, dovute alla guerra e poi all’impraticabile percorso di gara, nel 2007 la Cesana Sestriere è stata ripresa con validità di “Campionato Europeo ed Italiano di Velocità in Salita per Autostoriche”, ed è considerata da piloti e preparatori, il miglior percorso e la migliore gara di velocità in salita di tutta l’Europa. 

Questa tradizione sportiva, fortemente voluta  dall’Automobile Club di Torino, non può che rappresentare una garanzia per gli appassionati di auto sportive e di automobilismo.

Nel 1973 è stato riorganizzato il Giro d’Italia Automobilistico che, nelle sue varie edizioni, ha visto la partecipazione dei piloti più famosi del periodo, tra i quali: Andruet-Biche, Coggiola, Patrese, Alen, Kivimaki,  Biasion, Sivero, Larini, Cerrato, Cerri, Nannini, Loubet ed altri nomi famosi dell’automobilismo sportivo; con il 1982 con l’ultima edizione, si è chiuso questo ciclo di gare,  dovuto alle difficoltà organizzative, all’aumentato traffico stradale ed al tipo di vetture altamente performanti utilizzate nei vari Giri d’italia Automobilistici.

Negli anni più recenti, l’Automobile Club Torino ha organizzato o patrocinato ulteriori importanti manifestazioni automobilistiche, tra le quali:  il Sestrierestorico, i Concorsi di Eleganza, la Susa Moncenisio, il Rally Città di Torino, la Manifestazione Internazionale di Formula Uno Red Bull in Torino, e poi  ancora ha collaborato con l’Automobile Club di Monaco, ad organizzare le manifestazioni di partenza da Torino di oltre trenta Rallye Mondiali di Montecarlo e di 15 edizioni del Rallye Storico di Montecarlo, terminato con la splendida edizione del 2015 partita da una Piazza San Carlo, gremita all’inverosimile.

Attuale fiore all’occhiello rimane la Cesana Sestriere giunta nel 2019, con grandissimo successo alla sua 38^ edizione, abbinata sin dal 2011 alla Cesana Sestriere Experience (Concorso dinamico di restauro per auto storiche), che vede la partecipazione di oltre 100 vetture di particolare valore storico-sportivo, vera chicca per gli appassionati.

Lo scorso 5 novembre 2017, l’Automobile Club Torino ha partecipato con la propria vettura “De Dion Bouton” del 1898 alla corsa  ”Londra-Brighton”  lungo i 97 km tra il centro di Londra e Madeira Drive, a Brighton, con la partecipazione di oltre 500 veicoli storici.     Dal 2018, con la collaborazione dell’ACI Storico di Roma, è stata organizzata la prima edizione di “Ruote nella Storia” manifestazione automobilistica che si propone di far visitare, da un nutrito gruppo di automobilisti,  i Borghi più Belli d’Italia oppure i Siti Storici  presenti sui vari territori Regionali. Nel 2018 si è visitato il Castello di Agliè ed il relativo Centro Storico del paese, mentre  nel 2019 è prevista la visita alla “Sacra di San Michele” ed il centro storico di Sant’Antonino di Torino.

torna su